beeB

Agreement Number: 2019-1-PT01-KA202-060782

Il progetto Erasmus+ « beeB – Sostenere i cambiamenti dell’apicoltura attraverso una formazione innovativa e partecipativa » è stato presentato dal Politecnico di Viseu e finanziato per un importo di 348.990 € dalla Commissione Europea nell’ambito del bando  Erasmus+ 2019 – Azione chiave 2 Cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone prassi – Partenariati strategici nel settore dell’istruzione e della formazione (Call2019Round1KA2-CooperationforinnovationandtheexchangeofgoodpracticesKA202–StrategicPartnershipsforvocationaleducationandtraining).

Vedrà impegnato per 2 anni e mezzo (30 mesi), dal 1° settembre 2019 al 1° marzo 2022)  un partenariato europeo di alto profilo, costituito da:

  • Capofila/Applicant – Facoltà di Agraria del Politecnico di Viseu (Portogallo), 
  • Partner 1 – Facoltà di Agraria e Scienze Ambientali dell’Università di Scienze naturali dell’Estonia,
  • Partner 2 – Associazione degli apicoltori norvegesi di Klofta – Norvegia
  • Partner 3 – EOSA – Estrategia y Organización SA di Vigo (Spagna), 
  • Partner 4 – Associazione Bio-distretto Cilento di Ceraso (Italia), 
  • Partner 5 – TERA Tehnopolis Ltd. una joint-venture tra l’Università Josip Juraj Strossmayer di Osijek, la città di Osijek e la contea di Osijek-Baranja (Croazia). 

I partners saranno affiancati a livello locale da diverse associazioni (ad es. IN.N.E.R. e AIAB Campania in Italia), apicoltori, agricoltori familiari, in particolare donne, che parteciperanno a specifiche azioni di progetto.

Il progetto ruota intorno al mondo delle apiche, attraverso l’impollinazione, svolgono un ruolo determinante per l’eco-sistema agrario e la salvaguardia della biodiversità, ma la cui sopravvivenza è messa a rischio dall’uso indiscriminato di pesticidi e dai cambiamenti climatici. L’obiettivo è quello di sostenere i cambiamenti in atto nel settore dell’apicoltura, a cominciare dall’utilizzo del metodo biologico, valorizzando il patrimonio costituito dall’agricoltura familiare e incentivando la creazione di nuove piccole imprese, attraverso una formazione innovativa e partecipativa.

A tal fine saranno ampiamente utilizzati i MOOC ed il b-learning, impiegati con successo in altri settori.

MOOC(Massive Online Open Courses) sono Corsi online su larga scala aperti a tutti. Oggi è infatti possibile approfondire una qualsiasi materia o specializzarsi in un settore senza bisogno di frequentare costosi corsi che magari ci porterebbero lontano da casa; oppure semplicemente imparare cose nuove per avere qualche entrata in più o coltivare quella particolare passione o materia che ci è sempre piaciuta ma che non abbiamo potuto studiare a scuola o all’università.Il b-learning(Blended learning) è un apprendimento misto in ambienti diversi (aula, on-line, sul campo, ecc.).

Gli apicoltori interessati a partecipare al progetto possono inviare un’e-mail con le info di contatto al bio-distretto Cilento: cilento@biodistretto.it.